Carta dei Servizi

Carta dei Servizi - Studio Dentistico Caterina Comin Chiaramonti a Verona

Carta dei Servizi

1.Introduzione

Che cosa è la carta dei servizi?

La carta dei servizi è un utile ed efficace strumento di informazione sulle prestazioni fornite nonché di tutela e partecipazione dei pazienti del nostro studio al miglioramento del servizio offerto.

L’aggiornamento continuo del team clinico è finalizzato a fornire terapie secondo lo stato dell’arte,mettendo in primo piano le necessità dei Pazienti.

Il piano di trattamento viene discusso e personalizzato, al fine di garantire al Paziente una informazione obiettiva e completa sulle diverse opzioni terapeutiche anche con foto e brochure.

A che cosa serve la carta dei servizi?

La carta dei servizi permette di valutare la qualità del servizio, verificando la corrispondenza tra quanto espresso nella carta e il trattamento ottenuto. Essa si costituisce, come uno strumento obiettivo di valutazione e uno strumento positivo che consente al paziente di formulare suggerimenti e proposte;è stata realizzata per permettervi di conoscere i servizi offerti dal nostro studio e le modalità con cui questi vengono erogati,

I valori del nostro team odontoiatrico sono:

  •  Conoscenza e competenza professionale da parte del personale medico e paramedico.
  • Moderna organizzazione manageriale del servizio erogato.
  • Attrezzature altamente tecnologiche.
  • Attenzione alle necessità individuali del singolo paziente in termini di rapporto interpersonale, chiarezza e trasparenza in ogni singolo passaggio operativo al fine di ottimizzare il risultato terapeutico e di ottenere la massima soddisfazione e tranquillità dell’individuo che si affida alle cure del centro.

2. Trattamenti

Prevenzione: è un insieme di strategie per prevenire le malattie della bocca attraverso la valutazione e la determinazione del rischio stesso di ammalarsi. Viene attuata attraverso un programma ben determinato e personalizzato per ogni singolo paziente. Grande attenzione viene data alla valutazione nel tempo di queste strategie.

Radiologia: Le radiografie endorali (di piccolo formato) sono uno strumento insostituibile per una corretta diagnosi e controllo delle cure nel tempo. L’attrezzatura disponibile permette di esporre il paziente a minime dosi di raggi (8 centesimi di secondo). Un’accurata documentazione radiografica e fotografica digitale prima, durante e dopo il trattamento è molto utile per la comprensione del piano di trattamento e per la soddisfazione finale del paziente.

Analgesia (Controllo del dolore): è possibile per i pazienti paurosi o con una soglia del dolore più bassa, eseguire i trattamenti odontoiatrici con varie tecniche di analgesia: sedazione cosciente farmacologica, sedazione cosciente con il protossido d’azoto e sedazione cosciente con la compresenza dell’anestesista.

Conservativa: Cura il dente danneggiato ricostruendo la sua parte mancante ripristinando una corretta forma, funzione ed estetica attraverso materiali biocompatibili, duraturi e invisibili.

Endodonzia: Si occupa della cura e mantenimento della radice del dente quando questa risulta infetta, permettendo il suo recupero a lungo termine in maniera affidabile ed indolore.

Traumatologia: Nel caso di traumi è possibile recuperare i denti riposizionandoli o re-incollandoli, purché tempestivamente, permettendo al dente fratturato di rimanere a lungo in bocca senza compromettere l’estetica.

Pedodonzia: E’ l’odontoiatria pediatrica, cioè quella che si occupa della cura dei denti da latte. E’ importante infatti non trascurare le infezioni dei denti dei bambini per evitare dolori e la perdita prematura degli elementi che servono a mantenere lo spazio per i denti definitivi. Grande attenzione è dedicata all’approccio psicologico del piccolo paziente che deve ricevere le cure essendo coinvolto come in un gioco senza paura e senza dolore.

Protesi: Quando i denti sono particolarmente compromessi può rendersi necessaria la loro ricopertura totale attraverso delle corone (o capsule) realizzate in laboratorio su misura. I materiali utilizzati possono essere metallo ricoperto da ceramica (porcellana) o ceramica senza metallo (metal-free). L’uso delle moderne tecniche protesiche ci consente di ricostruire gli elementi dentari in modo funzionale ed estetico ed allo stesso modo sostituire elementi mancanti con l’utilizzo di ponti.

Protesi Estetica (Faccette): Le faccette sono gusci sottili in ceramica che vengono incollati alla superficie esterna del dente. Sono restauri invisibili e danno risultati estetici eccezionali purché eseguiti da mani esperte. Molti sorrisi del mondo dello spettacolo hanno fatto ricorso a questa tecnica per avere denti allineati e dalle giuste proporzioni e dal colore gradevole.

Protesi Mobile: Quando vengono a mancare molti denti (o in alcuni casi tutti) è possibile ripristinarli attraverso dei manufatti protesici removibili dal paziente (dentiere o scheletrati). Anche se rappresentano delle tecniche tradizionali sono considerate delle valide alternative per il ripristino della funziona masticatoria purché eseguite correttamente: devono essere stabili, esteticamente gradevoli e non devono traumatizzare i tessuti molli. Sono inoltre economicamente vantaggiose.

Implantologia: E’ quella branca dell’odontoiatria che si occupa dell’inserimento nell’osso di “radici artificiali” in materiale biocompatibile (titanio) sulle quali si possono costruire i denti mancanti. E’ una tecnica ormai molto sicura che, se ben eseguita, ha una percentuale di successo di circa 98%.

Paradontologia: Il progressivo aggravarsi della malattia parodontale (piorrea) porta alla formazione di tasche sempre più profonde e alla costante recessione della gengiva fino a compromettere la stabilità dei denti, causandone la mobilità fino alla perdita completa. Oggi giorno è possibile evitare tutto questo con adeguate terapie di chirurgia rigenerativa e di preservazione dell’osso e della gengiva

Chirurgia: Particolare attenzione è dedicata alla estrazione dei denti del giudizio con tecniche e protocolli che limitano al massimo il dolore ed il gonfiore.

Ortodonzia (Tradizionale e Invisibile): E’ quella specialità dell’odontoiatria che è in grado di ristabilire l’estetica e la funzione masticatoria di tutta la bocca nel caso di denti non allineati e di masticazione non corretta. Tale risultato si può ottenere con l’apparecchio ortodontico fisso “tradizionale” oppure tramite moderne tecniche invisibili (mascherine trasparenti o ortodonzia linguale).

Odontoiatria Sportiva: E’ quella branca dell’odontoiatria che si occupa della prevenzione dei traumi dentali in ambito sportivo (sport di contatto, ciclismo, body building, ecc.) tramite la realizzazione di paradenti personalizzati.

Gnatologia: E’ quella branca dell’odontoiatria che si occupa dell’analisi e della cura di problemi dell’occlusione (sistema masticatorio) che possono causare disordini a livello muscolare (dolore alla masticazione, alla testa e al collo e difficoltà di apertura della bocca) ma anche dentale (bruxismo e digrignamento). Se trascurate, queste patologie possono portare a modificazioni irreversibili all’articolazione temporo-madibolare. Dopo un’accurata diagnosi è necessario impostare una terapia individuale con l’ausilio di bite o con manovre di aggiustamento e bilanciamento occlusale.

Sbiancamento: E’ quella tecnica che permette di ottenere un colore più chiaro e luminoso del sorriso in maniera non invasiva, sicura e semplice. I metodi utilizzati sono di due tipi: professionale in studio o domiciliare con approccio personalizzato.

Medicina Estetica: Si occupa della prevenzione dell’invecchiamento della pelle senza ricorrere alla chirurgia. E’ possibile ristabilire attraverso l’utilizzo di prodotti biocompatibili (filler di acido ialuronico, peeling e bio- rivitalizzazione) un’appropriata tonicità e luminosità dei tessuti del viso, che si integrano perfettamente con le cure odontoiatriche prestate.

3. Lo Staff

A. Personale Medici/Odontoiatri
L’odontoiatra e’ un professionista altamente qualificato sia per competenze che per esperienza.

Opera individualmente ed in equipe, in base alla complessità dei casi ed ai piani di terapia e di riabilitazione programmati. Il medico/odontoiatra segue i programmi per l’aggiornamento professionale secondo le direttive ECM. Il curriculum professionale è a disposizione dei pazienti.

B. Personale Paramedico
Il nostro personale paramedico,selezionato in base a criteri di alta professionalità e di attitudini personali e caratteristiche umane, ha un ruolo fondamentale per mantenere gli elevati standard qualitativi dei nostri servizi. Opera efficacemente grazie alle competenze acquisite attraverso una rotazione nelle specialità odontostomatologiche, specifici corsi di addestramento e aggiornamento professionale ed opera sotto la supervisione del Titolare dello Studio.

C. Personale Amministrativo
Segreteria : accettazione paziente ed appuntamenti.

4. Attrezzature elettromedicali

La struttura è stata progettata secondo criteri rigorosi in termini di sicurezza ed efficienza all’ambiente di lavoro e di confort per il paziente. La prevenzione del contagio e l’igiene ambientale vengono tutelate rispettando rigorose procedure per le operazioni di:

  • Sanificazione
  • Trattamento dell’aria (microclima)
  • Decontaminazione,sterilizzazione,disinfezione
  • Radioprotezione

Attrezzature Radiologiche

Le attrezzature radiologiche sono periodicamente controllate e certificate dagli esperti qualificati del settore.

Attrezzature di pronto soccorso

  • Armadio farmaceutico
  • Cassetta di pronto soccorso
  • Ventilazione forzata con ossigeno
Strumenti - Studio Dentistico Caterina Comin Chiaramonti a Verona

5. Diritti e sicurezza

Ogni persona che si affida alle cure erogabili presso la struttura ha diritto:

  • Di essere curato ed assistito in modo appropriato e continuativo, grazie alle più avanzate conoscenze scientifiche disponibili e con l’impiego delle migliori tecnologie ed attrezzature elettromedicali.
  • Al rispetto della dignità e delle convinzioni personali, senza alcuna discriminazione di età, sesso,razza, lingua, condizione sociale, religione ed opinioni politiche.
  • Di ricevere le informazioni necessarie a partecipare in modo consapevole, attivo e sicuro al processo di diagnosi e cura che devono riguardare le condizioni di salute, i piani di trattamento, i benefici attesi, i rischi del trattamento proposto, le possibili alternative terapeutiche.
  • Di esprimere il proprio consenso prima dell’esecuzione degli interventi chirurgici,procedimenti anestesiologici, procedure invasive.
  • Al rispetto della riservatezza nello svolgimento di prestazioni mediche e assistenziali e nel trattamento dei dati personali.
  • Di vietare la diffusione di informazioni relative al suo stato di salute a persone diverse da quelle indicate.

Diritti e doveri del paziente

I pazienti hanno il dovere di mantenere un atteggiamento responsabile e rispettoso verso altri pazienti, il personale medico e paramedico, gli ambienti e le attrezzature, di collaborare con il personale ed attenersi alle indicazioni terapeutiche e comportamentali ricevute, allo scopo di facilitare il buon esito delle cure.

Diritto alla privacy – Trattamento dei dati personali

La struttura rispetta il diritto dei propri utenti, così come del proprio personale, ad essere informati riguardo alla raccolta ed alle altre operazioni di trattamento dei loro dati personali. E’ predisposto modulo disciplinare con il compito di illustrare quanto organizzato e per garantire tale diritto,nell’osservanza di quanto prescritto dalla normativa vigente in maniera di tutela alla privacy (Legge 196/2003).

Sicurezza sul lavoro

LA STRUTTURA SANITARIA DELLA DOTT.SSA CATERINA COMIN CHIARAMONTI APPLICA NELLA SUA SEDE IL DECRETO LEGISLATIVO 9 APRILE 2008, N. 81 – ATTUAZIONE DELL’ARTICOLO 1 DELLA LEGGE 3 AGOSTO 2007, N. 123, IN MATERIA DI TUTELA DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

6. Informazioni di carattere generale

Si riceve per appuntamento. Per ottimizzare il tempo dei pazienti e il tempo dello studio, organizziamo, fin dall’inizio, in base alle necessità e all’agenda del paziente tutti gli appuntamenti. Per garantire l’eccellenza, è pertanto importante il rispetto di quanto concordato. Gli appuntamenti disdetti sono un disagio e un costo per lo studio, è importante quindi avvisare con almeno 36 ore di anticipo.

Il nostro studio si fa apprezzare da sempre per la puntualità. Noi diamo molto valore al tempo dei nostri pazienti e siamo certi che anche loro faranno altrettanto con il nostro.

Le modalità di pagamento sono le seguenti:

  1. Assegno
  2. Bonifico bancario
  3. Contanti
  4. Bancomat
  5. Finanziamento

Come raggiungere lo Studio Dentistico

Lo studio è situato a Verona in Via Carlo Ederle 31, ed è facilmente raggiungibile sia con l’auto che con i mezzi pubblici.

Parcheggi:
Zona Bianca: sosta non a pagamento con disco orario
Zona Blu: sosta a pagamento € 0,50 per 30 min, € 1,00 per 1 ora e mezza.

Send this to a friend