tumore-cavo-orale

Mese della prevenzione contro il tumore del cavo orale

In questo mese di maggio e fino al 9 giugno i dentisti dello studio dentistico Comin Chiaramonti sono impegnati con i pazienti nelle visite specialistiche GRATUITE, mirate alla sensibilizzazione del tumore del cavo orale , a come prevenirlo e a come combatterlo.
Il tumore del cavo orale rappresenta il 5% dei tumori nell’uomo e e l’1% nella donna, colpisce le cellule di rivestimento della bocca, sviluppandosi più frequentemente sulla lingua, sulla mucosa delle guance, sul pavimento della bocca, sull’orofaringe e sulle tonsille, e purtroppo è una percentuale destinata ad aumentare .

In Italia fa registrare ogni anno oltre 9000 nuovi casi con una mortalità, a cinque anni dalla diagnosi, di oltre il 43%. Quando però questo tumore è curato nella sua fase iniziale è possibile ottenere un tasso di guarigione di oltre l’80%, con interventi terapeutici poco invasivi. Per questo i nostri obiettivi sono, e devono continuare a essere, un’adeguata prevenzione e la diagnosi precoce. Sappiamo che, nella sua fase iniziale, il tumore del cavo orale si presenta frequentemente attraverso macchie, placche, piccole erosioni e ulcere all’interno della bocca. Sono tutte anomalie silenti che non presentano sintomi, sono persistenti e non si risolvono spontaneamente, pericolosamente sottovalutate, vengono spesso etichettate dai pazienti come semplice infiammazione.

Per vincere la sfida contro questo tumore è nostro dovere di invitarvi a sottoporsi a screening puntuali e periodici, in modo da poter escludere anche se presente allo stadio iniziale qualche piccola lesione per poter eventualmente agire tempestivamente. Perché noi dentisti, dello studio dentistico Caterina Comin Chiaramonti , molto attenti e scrupolosi anche in questo ambito , rappresentiamo proprio la prima linea di controllo.

Un altra fondamentale parte del nostro impegno durante le nostre visite è anche quello di far comprendere i nostri pazienti quali siano i principali fattori di rischio che possano provocare l’insorgere di questa neoplasia, in modo tale da poter essere evitati, o quantomeno limitati: fumo di sigaretta, abuso di alcol, esposizione ad agenti virali come il papilloma virus HPV 16, scarsa igiene e lesioni traumatiche, dieta povera di frutta e verdura e, infine, l’età perché ha già superato i 45 anni. Sono tutti cattive abitudini che, spesso combinate tra loro, aumentano notevolmente la probabilità di sviluppare la malattia. Non è infatti un caso che il 90% dei soggetti affetti da carcinoma orale sia composto da fumatori abituali. Adottare corretti stili di vita rappresenta quindi un fondamentale strumento di prevenzione che non dobbiamo stancarci di raccomandare ai nostri pazienti e alle persone che visitiamo quotidianamente.
Il ruolo del dentista nello nostro studio infatti non deve essere limitato solo al controllo dei denti e della presenza o meno di carie, bensì al controllo e al mantenimento della salute di tutto il cavo orale e quindi denti, osso, gengive, legamento parodontale, masticazione , occlusione, fonetica e TESSUTI MOLLI, come guance e lingua.
Quindi vi aspettiamo numerosi per una visita di controllo finalizzata alla prevenzione del cancro del cavo orale.

Studio Dentistico Caterina Comin Chiaramonti a Dentista Verona

La Dottoressa Caterina Comin Chiaramonti è una professionista esperta nell’ ambito dell’ odontoiatria protesica, che comprende faccette, ponti, corone, intarsi e riabilitazioni protesiche su impianti.
Nel suo studio di Verona si dedica alla risoluzione di casi riabilitativi dai più semplici a i più complessi.

Commenti

commenti